Rubriche

Rubriche ed approfondimenti tematici d’autore

Corsi di formazione: obbligo, dovere o necessità (a volte disattesa)?

in formazione/Ora di Alternativa di
formazione
Sono obbligatori per legge, ma i corsi di formazione servono? A chi servono? E soprattutto sono davvero funzionali alla didattica? Una riflessione di Valerio Camporesi

Continua a Leggere

Tracce di scuola intenzionale per scrivere la storia di una comunità

in Tracce di scuola intenzionale di
intenzionale
Inizia con questo articolo la serie di riflessioni di Sonia Coluccelli  sui principi di una “scuola intenzionale” : quali percorsi si possono affrontare per raccontare gli intrecci della storia dell’umanità, il viaggio delle conoscenze ma anche i diritti, la memoria, la comprensione del presente?

Continua a Leggere

Prima, seconda, terza, quarta, quinta … Eppoi ciao! Anzi, no, arrivederci!

in Educazione/Maschile singolare di
Marie-Louise Gay quinta
Il maestro Ivan Sciapeconi  ci porta alla fine di un anno scolastico, ma non di uno qualunque, di quello che fa la differenza tra il prima e il dopo, tra il tu e il lei. Benvenuti in quinta elementare.

Continua a Leggere

Tutti hanno diritto alle parole della letteratura

in Cultura/Fra cattedra e finestra/Letteratura di
Marco Somà INFINITO letteratura
La letteratura aiuta a leggere la vita? Ad ascoltare i manutentori meccanici di Sabina Minuto, che arrivano a citare la “vuotezza” (Leopardi) parlando della loro generazione, sembrerebbe proprio di sì Continua a Leggere

Formazione: dobbiamo creare lettori e scrittori per la vita, non per la scuola

in Cultura/Fra cattedra e finestra di
formazione
Sabina Minuto nei suoi incontri di formazione si occupa di didattica della lettura e della scrittura. Ecco i dubbi e i nodi con i quali si confronta più spesso

Continua a Leggere

Il Lupo, Gabriele Clima e una seconda Meccanici: dalla rabbia alla meraviglia

in Fra cattedra e finestra/Letteratura di
lupo
Un romanzo: La stanza del Lupo. Un autore: Gabriele Clima. Un incontro: quello con gli studenti di seconda Meccanici (Ipsia, Savona), nel racconto di Sabina Minuto, insegnante di lettere
Continua a Leggere

Se le cose di Anne potessero parlare…

in Fra cattedra e finestra/Letteratura di
shoah
Alcuni elaborati della prima meccanici dell’Ipsia di Savona realizzati dopo il laboratorio di scrittura e lettura svolto in classe da Sabina Minuto, partendo da un albo illustrato e dal diario di Anne Frank

Continua a Leggere

In prima meccanici si parla di Shoah con “L’albero di Anne”

in Fra cattedra e finestra/Letteratura di
l'albero di Anne shoah
Sabina Minuto insegnante all’Ipsia di Savona, spiega, passo dopo passo, come ha usato l’albo illustrato “L’albero di Anne”per parlare di Shoah

Continua a Leggere

Scrittura autobiografica in un istituto professionale: una sfida vincente

in Fra cattedra e finestra/Letteratura di
autobiografica
Sabina Minuto racconta come ha introdotto la scrittura autobiografica in una classe prima di un professionale Continua a Leggere

Il nome della scuola: semplice lustro o scelta consapevole?

in Educazione/Tracce di scuola intenzionale di
nome scuola
Sarebbe bello e utile se il nome della scuola fosse coerente con l’orientamento pedagogico e didattico della stessa. La riflessione di Sonia Coluccelli

Continua a Leggere

Essere o non essere tecnologici? Questo è (sempre lo stesso) dilemma

in Ora di Alternativa di
Amleto-FX tecnologia
Ogni insegnante, al giorno d’oggi, è chiamato a confrontarsi quotidianamente con la presenza della tecnologia, dall’uso della LIM al (possibile) utilizzo degli smartphone in classe. Che fare, dunque? Prima di tutto – forse – cercare di capire

Continua a Leggere

Rubriche

Torna su