La luce e il Barocco, come creare un Caravaggio con l’aiuto della tecnologia

in Arte e Musica di
Un esperimento visivo realizzato da Emanuela Pulvirenti, modificare la luce nei quadri rinascimentali per trasformarli in opere di Caravaggio

Si tratta di un percorso realizzato per gli studenti della Rhode Island School of Design sull’importanza della luce nell’arte, architettura e urbanistica barocca di Roma. Un itinerario suggestivo che ha permesso di studiare autori del calibro di Bernini, Borromini e Caravaggio e avere più stimoli possibile. Dopo la visita, i ragazzi sono passati agli esperimenti utilizzando faretti led per studiare gli effetti della luce sul corpo umano. 

Queste attività risultavano propedeutiche per l’ultima fase, quella dell’effettiva lavorazione di un’opera rinascimentale e, lavorando sullo sfondo, sul contrasto e sulla bruciatura, trasformarle in opere di sapore caravaggesco. Potrebbe sembrare un’operazione lineare ma richiede in realtà una profonda conoscenza dei fenomeni luminosi in rapporto alle figure.

Si può osservare il procedimento grazie al video in timelapse.

Emanuela Pulvirenti è un architetto specializzato in illuminotecnica, cura illuminazione di musei, chiese, aree archeologiche e monumenti. Il suo blog Didatticarte è un’ottima fonte di ispirazione per metodi di insegnamento originali e alternativi su arte e creatività.

Link:

Il blog Didatticarte: http://www.didatticarte.it/Blog/?p=1664

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/www.didatticarte.it/?ref=page_internal

Canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCUWO_-BVCE-lRe2xQkCeGoA

Fonte articolo: http://www.didatticarte.it/Blog/?p=8859

Crediti: Didatticarte

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alle nostre storie 10 e lode

Lascia un commento

Ultime da

Torna su