lezioni insegnanti esausti

4 idee per lezioni a risparmio energetico

in Zigzag in rete di
Insegnare è un mestiere stancante e ci saranno sempre dei momenti in cui ci troviamo senza forza o volontà per preparare una lezione complessa, ecco 4 idee per tirarsi fuori da queste situazioni

Tra prove ed errori abbiamo imparato tutti che il poco sonno non aiuta l’insegnamento, considerato poi che ci sono di mezzo i ragazzini. Se poi aggiungiamo al mix bambini a casa, un cane casinista, una vescica superattiva o una semplice bella insonnia la situazione non può che peggiorare.

Se insegnare in questa condizione non sarà certo una gioia, non significa che dovresti far sgobbare i bambini su un pacco di schede o, peggio, lasciare che il professor Netflix prenda il tuo posto. Ecco un paio di idee da avere in riserva per quei giorni in cui proprio non ci siete.

1  Risposta narrativa

Invece di rispondere alle domande di fine capitolo, invita gli studenti a fare una ricerca su un evento e scriverne un resoconto in prima persona. Se hai già una lista di fonti e siti, può essere un’opportunità per i bambini di scegliere il proprio apprendimento.
Per esempio alcuni bambini hanno studiato l’evacuazione dei bambini da Londra durante la Seconda Guerra Mondiale. Si sono immedesimati in un gruppo di fratelli in fuga, ospitati da famiglie diverse, e hanno scritto una serie di lettere indirizzate tra di loro per descrivere la loro esperienza. Il risultato è stato strepitoso e non ha richiesto nessun intervento dell’insegnante.

2 Introspezione

Ai bambini un po’ più grandi piace pensare alle proprie vite e alla propria personalità. Proponi un quiz sulla personalità, come il Myers-Briggs, e e di scrivere riguardo al risultato. Chiedi di creare una compilation di canzoni del loro anno e di spiegare perché hanno scelto ogni canzone. Oppure se la loro vita fosse un film, chi interpreterebbe la loro famiglia e i loro amici? Ci sono infinite variazioni di questo compito e tutto quello che devi fare cambiare le istruzioni e far fare tutto il resto alla classe.

 

lezioni gioco tavola

3 Scrivere uno sketch

Se non hai bisogno di silenzio e i bambini sanno gestirsi in lavori di gruppo questa è un’ottima attività. È flessibile e può adattarsi a qualsiasi intervallo di tempo. Può essere un buon modo per migliorare il vocabolario. I bambini adorano questo tipo di compito ed è persino facile da valutare sul momento. Il rumore potrebbe essere un problema ma ha il vantaggio di tenerti sveglio se dovessi rischiare di addormentarti.

4 Fare un gioco da tavola

Adattabile a ogni tipo di argomento: ciclo dell’acqua, romanzo, evento storico. Può essere fatto in gruppi o individualmente e incorporare una vasta gamma di abilità analitiche e di sintesi. Se per riprenderti ti serve più tempo puoi persino far giocare i bambini ai giochi dei propri compagni e valutarli.

Queste sono tutte attività che richiedono poca preparazione ma il risultato è notevole. Sono così interessanti che molte si svolgono da sole. L’insegnamento è una professione faticosa e nessuno può essere al cento per cento ogni giorno. Questo non significa che i bambini debbano rimetterci. Pianifica una di queste attività e fai fare ai tuoi bambini la gran parte del lavoro, divertendosi!

Fonte:

https://www.weareteachers.com/easy-lesson-plans/

Rubriche

Fra cattedra e finestra

di Sabina Minuto

Ora di Alternativa

di Valerio Camporesi

Maschile singolare

di Ivan Sciapeconi

Tracce di scuola intenzionale

di Sonia Coluccelli

Sentieri tra i banchi

di Fabio Leocata

Virgolette

di Paola Zannoner

Luoghi Interculturali

di Mariangela Giusti

La Facile Felicità

di Renato Palma

Torna su