agosto 2017

Come gli smartphone hanno condizionato una generazione

in Educazione/Scienza e Tecnologia di
smartphone social depressione
Sono più a loro agio online che dal vivo, le nuove generazioni sono più sicure fisicamente di tutte le precedenti, ma sono più a rischio per problemi mentali

Continua a Leggere

Gli psicologi contro Netflix, Tredici pericoloso per i soggetti a rischio

in Cultura di
tredici seconda stagione
Numerosi psicologi chiedono la cancellazione della seconda stagione Netflix di Tredici, secondo loro provocherebbe un rischio di emulazione per le giovani generazioni

Continua a Leggere

Leggere ad alta voce, uno straordinario strumento didattico

in Articoli di
leggere alta voce parco
Leggere ad alta voce non è solo una maniera per conquistare non lettori. È un modo per condividere l’emozione speciale di un libro e per avvicinare i bambini ai libri per migliorare la loro competenza emotiva ed entrare in relazione con loro. Per farne, da grandi, dei lettori.

Continua a Leggere

La biblioteca francese che non nasconde il suo ruolo

in Letteratura/Viaggi e Ambiente di
A Aix en Provence la bellissima Bibliotheque Mejanes è dominata da una riproduzione gigante del Piccolo principe e Lo straniero che adornano la sua facciata

Continua a Leggere

La guerra delle buone maniere e le sfide della crescita parte II

in La Facile Felicità di
crescita bambini
Dopo le sfide in famiglia siamo arrivati all’asilo, e le cose non migliorano! Continua il racconto di Renato Palma sulla crescita visto dai bambini

Continua a Leggere

Cosa c’è agli antipodi? Acqua probabilmente

in Viaggi e Ambiente di
antipodi
Gli antipodi sono due punti della superficie terrestre diametralmente opposti, ovvero disegnando una linea che passa per entrambi, passerà anche per il centro della Terra. 

Continua a Leggere

Scrivere a mano, un esercizio salutare

in Articoli di
bambini scrivere a mano
Si scrive sempre meno a mano e anche a scuola la scrittura ha perso d’importanza. Ma è un’abitudine salutare, buona per la coordinazione, la sua minore utilità non ne può giustificare l’abbandono

“I bambini, e non solo loro, non sanno più scrivere a mano. Una tragedia che è iniziata ben prima dell’avvento del computer e del cellulare. Può sembrare un esercizio ottuso e repressivo, ma scrivere esercitando la grafia ci ha insegnato a tenere i polsi fermi sulle nostre scrivanie, sui nostri computer portatili. L’arte della scrittura insegna a controllare le nostre dita e incoraggia la coordinazione occhio-mano. Le persone non viaggiano più a cavallo, ma molti vanno a scuola di equitazione. Esistono strade e ferrovie, ma le persone si godono a piedi i valichi alpini.”

Condivido il pensiero di Umberto Eco, è indispensabile e salutare, qualche volta, parcheggiare l’auto e fare quattro passi a piedi; si mettono in moto muscoli e attività cerebrali che altrimenti, pian piano cesserebbero di funzionare con tutte le negative conseguenze facili da immaginare.

Allora “parcheggiamo” ogni tanto anche l’utilissimo computer o lo smartphone e avventuriamoci in una passeggiata su bianchi fogli e facciamo sì che, in particolar modo i bambini, non perdano questa importantissima abitudine.

educazione montagna bambini passeggiate

Lascia un segno

Prendi penna e foglio bianco
e su un tavolo o su un banco
scrivi quello che ti pare,
il pensiero fai spaziare.

Ora la manina muovi,
se soltanto tu ci provi,
con la penna o la matita
stretta lì tra le tue dita,
puoi iniziare l’avventura
e scoprire la scrittura.

Nella tua piccola testa
ogni cellula si desta
e si mette in movimento
per un vero allenamento.

Braccia, mani, occhi e dita
nell’impresa bella e ardita,
in accordo ed armonia,
fanno la calligrafia,
quella scia lunga e continua
che puoi far con la manina
e che lascia un forte segno
del tuo mondo e del tuo impegno.

Germana Bruno

La BBC punta alla tv olografica, dalla fantascienza alla realtà

in Scienza e Tecnologia di
La BBC ha creato una tv olografica sperimentale. Un dispositivo che futuristico, degno della più classica fantascienza, trasformato in realtà.

Continua a Leggere

La guerra delle buone maniere e le sfide della crescita

in La Facile Felicità di
Bambini crescita
La vita frenetica, gli ostacoli, i successi, l’ironico racconto di Renato Palma sulla crescita dei bambini dal loro punto di vista

Continua a Leggere

Fare filosofia con i bambini per prepararli al futuro

in Educazione di
La capacità di ragionare e rispondere alle domande più banali, ma che affollano i motori di ricerca come Google, potrebbe essere la chiave per preparare i ragazzi alle professioni di domani.

Continua a Leggere

Distopie, avventure, classici, libri originali da consigliare per l’estate

in Letteratura di
lettura libri estate
Che libri consigliare ai ragazzi? Imporre i romanzi imperdibili o lasciare libera la scelta? Il dibattito è aperto. Qualche proposta e suggerimento per insegnanti e genitori

Continua a Leggere

Il Fascismo e i fumetti: un caso di appropriazione imperfetta

in Ora di Alternativa di
Fumetti Gordon Fascismo
Quale fu la reale capacità del Fascismo di  diffondere la propria ideologia presso le giovani generazioni? Scarsa, nonostante la censura sempre più invasiva. Ecco perché

Continua a Leggere

Torna su